Home / Media / News / Il primo magnete di ITER a La Spezia

Il primo magnete di ITER a La Spezia

Uno dei più grandi e complessi magneti mai costruiti al mondo è arrivato alla fase finale di lavorazione, con l’ultimazione della bobina, nello stabilimento di ASG Superconductors a La Spezia. Una grande storia di collaborazione scientifica e industriale con oltre 600 addetti di 26 aziende diverse che hanno unito competenze e attività per arrivare a costruire uno dei componenti fondamentali del reattore ITER per la fusione nucleare di Cadarache. Compito principale dei magneti sarà quello di contenere il plasma che arriverà anche a temperature di 150 milioni di gradi centigradi. Iter è uno dei progetti di ricerca più importanti al mondo che si propone di dimostrare la possibilità di produrre energia con lo stesso processo del sole e delle stelle.

 
Per saperne di più su ITER e i magneti toroidali:

http://www.fusionforenergy.europa.eu/mediacorner/newsview.aspx?content=1001

Condividi su