JT-60SA

Bobine toroidali per JT-60SA

Si tratta di una nuova fase del progetto di ricerca e sviluppo internazionale per lo sviluppo della produzione di energia da fusione termonucleare e sarà installato a Naka, in Giappone, utilizzando la preesistente infrastruttura del progetto JT-60.

Il contributo italiano al progetto, gestito da ENEA, coinvolge anche ASG per la costruzione di 9 bobine toroidali, ognuna delle quali consiste in un avvolgimento superconduttivo inserito nella relativa cassa di contenimento in acciaio.

Condividi su